Come fidellizzare e invogliare gli utenti ad usare la tua APP

Come fidellizzare e invogliare gli utenti ad usare la tua APP?

Le stesse persone che oggi stanno scaricando la tua APP immobiliare perché la ritengono utile, divertente o carina, tra un mese potrebbero eliminarla perché hanno la memoria del loro smartphone piena o perché non è facile da usare. Magari ricevono costantemente notifiche sugli aggiornamenti della tua APP, ma non hanno nemmeno bisogno di aggiornare le applicazioni che non utilizzano.

Diciamo la verità, quante APP hai nel tuo smartphone in questo momento? 30 app? Non usi tutte quelle che hai installato sul tuo smartphone, giusto? Quante ne usi veramente? Quante sono le applicazioni a cui sei veramente fedele?

Non sei l’unico. Tendiamo a dimenticare molte delle applicazioni che abbiamo nei nostri Tablet e Smartphone. Il numero totale di applicazioni che la gente utilizza, non cambia molto negli anni. Non abbiamo tempo per le troppe nuove applicazioni che escono ogni giorno, quindi alla fine ne scegliamo alcune e usiamo sempre quelle.

Mediamente scarichiamo circa 10 applicazioni al mese. Tuttavia, l’utente medio spende circa il 70% del tempo con tre applicazioni che preferisce rispetto alle altre. Secondo le statistiche una APP perde in media il 77% dei suoi utenti attivi giornalieri nei primi tre giorni dopo l’installazione. Le statistiche peggiorano andando avanti con il tempo: l’app perde il 90% degli utenti in 30 giorni.

Perché questo accade? E soprattutto, cosa possiamo fare per mantenere attivi i nostri utenti? In questo articolo cercherò di rispondere a queste domande…

Le ragioni per cui le persone si dimenticano delle applicazioni che installano sui loro smartphone e tablet

La gente smette di utilizzare le applicazioni semplicemente perché le dimentica. Questa sarebbe la risposta più semplice a questa domanda. Tuttavia, questa domanda ha molti risvolti che dobbiamo esplorare. Perché le hanno dimenticate? Le persone non dimenticano di controllare le loro applicazioni preferite. Cosa manca a queste applicazioni che le rende meno importanti delle altre?

Puoi sviluppare l’applicazione più utilizzabile e tecnicamente avanzata, ma il tasso di conservazione non sarà elevato se L’applicazione non è mirata per un pubblico specifico di persone (target). Concentrati su un pubblico molto particolare e offri soluzioni quotidiane. Inoltre, la tua app deve offrire soluzioni migliori rispetto alle applicazioni della concorrenza (quelle delle altre agenzie nella tua zona). La tua applicazione deve fornire soluzioni per un pubblico molto specifico. Altrimenti, la gente la dimenticherà.

Nello specifico i motivi per i quali le persone dimenticano le applicazioni che hanno installato, sono i seguenti…

1. Si blocca

Se l’applicazione sembra interessante, molti utenti la scaricheranno. Se si blocca, li perderai tutti. Nessuno vuole far parte di un’esperienza di test. Questa è una regola: prova e perfeziona l’applicazione prima di lanciarla sul mercato.

2. E’ lenta

Chi ama le applicazioni lente, alzi la mano! Che cosa? Nessuno. Questo è il punto.

3. Trovano una APP che fa le stesse cose della tua, ma le fa meglio

Devi offrire più valore di quello che offrono i tuoi concorrenti. Se le altre agenzie immobiliari della tua zona offrono un APP che fa le stesse cose della tua, ma le fa meglio, perderai i tuoi utenti. Le persone sono curiose di natura. Vogliono provare un’altra applicazione anche se fa le stesse cose di quella che hanno già. Se è migliore, dimenticheranno la tua applicazione.

4. Requisiti di registrazione

Per alcune applicazioni è necessario registrarsi. La registrazione degli utenti ti permette di crearti una lista di clienti in target a cui poi inviare notifiche push (ed esempio quando ti entra un nuovo incarico o quando ottieni un ribasso) o messaggi di testo (SMS, Whatsapp, ecc.).

Tuttavia, il processo di iscrizione provoca molte frustrazioni. Le persone non vogliono creare profili che richiedono troppi dati o troppo tempo. Di conseguenza, molte persone eliminano le applicazioni non appena le scaricano, semplicemente perché non hanno abbastanza pazienza per completare il processo di iscrizione.

Queste sono solo alcune delle tante ragioni per cui le persone dimenticano le loro applicazioni e le eliminano dai loro smartphone/tablet. La tua app è colpevole di uno qualsiasi di questi errori? È giunto il momento di fare qualcosa.

Suggerimenti pratici: come fidelizzare gli utenti della tua applicazione

Fino ad ora ti sei concentrato su un unico obiettivo: far scaricare ai clienti della tua agenzia la tua app. Tuttavia, adesso devi fare in modo che non la eliminino e si impegnino ad usarla più frequentemente. Vuoi trasformarli in utenti fedeli, che consiglieranno la tua applicazione ad altre persone. Vediamo come puoi farlo.

1. Migliora le prestazioni!

Correggi tutti i problemi che causano l’arresto e continua a valutare il tempo di caricamento. Gli utenti vogliono accedere in ​​un istante alla tua applicazione. Se ci mette troppo tempo per funzionare, frustrerà i tuoi utenti e loro la elimineranno. Prova bene la tua applicazione prima di lanciarla. Quindi, continua a monitorare le sue prestazioni e le reazioni dei tuoi utenti. Effettua miglioramenti quando è necessario.

2. Dare loro la giusta dose di notifiche

Le notifiche push personalizzate si traducono in tassi di ritenzione delle applicazioni ben 7 volte più elevati. Tuttavia, non ammorbare le persone con troppe notifiche. Devi dare loro l’opzione di scelta. Lascia che gli utenti scelgano le notifiche che vogliono ricevere e la frequenza con cui vogliono riceverle. Ricorda che gli utenti non tutti sono uguali. Alcune persone danno importanza alle notifiche e le vogliono ricevere frequentemente. Altre considerano le notifiche irrilevanti e non vogliono riceverle continuamente.

3. Trasforma l’app in abitudine per gli utenti

Facebook, Instagram, Snapchat … tutte queste applicazioni sono diventate parte della vita quotidiana dei loro utenti. Le aziende che creano abitudini legano i loro servizi alle routine quotidiane degli utenti e alle loro emozioni. Un’abitudine è quando gli utenti sono al lavoro e si sentono un po’ annoiati e immediatamente aprono Twitter. Sentono un pizzico di solitudine e prima che si verifichi un pensiero razionale, scorrono i loro feed di Facebook. Gli viene in mente una domanda e prima di interrogare il loro cervello, interrogano Google. La soluzione che ti viene in mente per prima vince.

Puoi fare la stessa cosa anche tu se riesci a comprendere i problemi che il tuo pubblico (acquirenti e venditori) affronta su ogni giorno (durante la ricerca di una casa o la vendita di una proprietà) e gli ricordi che la tua applicazione può aiutarli a realizzare i loro progetti.

4. Rendi facile il processo di registrazione

Se la tua app richiede agli utenti di registrarsi, fa che il processo sia facile e veloce. Hai due opzioni principali da offrire: l’email e il login che già utilizzano per accedere nei social network. Sarebbe meglio dare entrambe le opzioni ai tuoi utenti. Ricorda: un nome utente e una password sono tutti i dati di cui hai bisogno all’inizio. Non chiedere altri dati. Puoi semplicemente utilizzare le notifiche push per azioni di marketing rivolte a queste persone.

Conclusioni

Il punto è che se i tuoi utenti dimenticano di aver installato l’applicazione nei propri smartphone o tablet, evidentemente stai facendo qualcosa di sbagliato. Non significa che la tua applicazione non sia abbastanza buona; Significa solo che non stai facendo abbastanza per impegnare gli utenti ad usare la tua applicazione. Speriamo che i suggerimenti che ti ho fornito in questo articolo possano aiutarti a risolvere questo problema. Se hai bisogno di ulteriori suggerimenti ti consiglio di leggere il mio libro sul mobile marketing immobiliare

Quali strategie stai utilizzando per convincere i tuoi utenti a non eliminare la tua APP e fargliela usare di più? Funzionano? Se ti fa piacere puoi condividere le tue strategie utilizzando lo spazio commenti in questo articolo 🙂

Informazioni sull’autore

Salvatore Coddetta è considerato il numero uno in Italia per la formazione degli agenti immobiliari. E’ autore e coautore di alcune tra le più importanti pubblicazioni di settore, tra cui il libro mobile marketing immobiliare edito dalla casa editrice Franco Angeli. E’ co-titolare di una agenzia immobiliare di successo che opera nel mercato di Teramo. In questi anni Salvatore ha progettato ed erogato corsi di formazione per le migliori agenzie indipendenti, reti in franchising e associazioni di categoria. Se anche tu vuoi organizzare dei corsi con Salvatore nella tua agenzia o partecipare ai corsi di Salvatore aperti al pubblico scrivi a info@salvatorecoddetta.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...