Tre errori di mobile marketing che gli agenti immobiliari dovrebbero evitare

Tre errori di mobile marketing che gli agenti immobiliari dovrebbero evitare

di Salvatore Coddetta, formatore e coach immobiliare

Negli ultimi anni l’importanza del mobile marketing, anche nel settore immobiliare, è cresciuta molto fino ad arrivare a competere con l’importanza che può avere il web marketing o l’e-mail marketing per promuovere una casa o i servizi di un’agenzia.

Oggi le persone possiedono più smartphone e tablet che non PC. E questo, secondo me, in termini di marketing, offre all’agente immobiliare dei vantaggi che non ha con altri tipi di marketing.

Con il mobile, i clienti possono essere raggiunti ovunque. Possono essere raggiunti anche quei clienti che non hanno un PC e che altrimenti non saresti mai in grado di raggiungere. I telefoni cellulari sono quasi sempre a portata di mano, sempre con noi in ogni momento. Questo rende la piattaforma di mobile marketing, personalizzabile e redditizia. Come ho spiegato anche nel libro mobile marketing immobiliare non c’è altra soluzione di marketing che può vantare i vantaggi di cui sopra.

L’importante è non commettere gli errori più comuni di mobile marketing.

errori-mobile-marketing-immobiliare

Errore 1: Trattare gli utenti mobile come fossero utenti web

Gli utenti mobile non sono uguali a quelli che provengono dal web. Gli utenti mobile non vogliono scaricare una brochure completa o un intero sito web. Non hanno tempo per fare queste cose mentre camminano. Gli utenti mobile vogliono una soluzione rapida. La prima regola che devi ricordare è quella di dare al tuo pubblico mobile le stesse cose che vorresti fossero date a te quando consulti il tuo smartphone mentre cammini, corri, lavori o fai qualcos’altro. Tutto ciò che offri deve essere specifico per posizione, attività ed esperienze del consumatore. Fondamentalmente il tuo lavoro è quello di trovare il contenuto che è rilevante per il consumatore e fare in modo che arrivi al consumatore.

Errore 2: Ignorare le limitazioni del dispositivo mobile

I telefoni cellulari sono in grado di fare più cose rispetto ai PC, ma hanno anche dei limiti. Ad esempio, uno schermo su un telefono cellulare è notevolmente più piccolo di un desktop. Per questo motivo, non infastidire il pubblico con lungo modulo da compilare per registrarsi al tuo sito mobile. Anche se utilizzano uno smartphone con una tastiera, gli utenti mobile non amano digitare una tonnellata di informazioni. Rendilo semplice, chiedendo ad esempio soltanto un nome e un indirizzo email. Molti telefoni possono stampare le informazioni per le principali stampanti, ma  la maggior parte delle persone non portano stampanti in giro con loro e non sono vicino a casa o in ufficio quando utilizzano i loro telefoni cellulari. Ricorda che gli smartphone non hanno un mouse e che il minimo tocco di un dito su un touch screen nel posto sbagliato può portare quell’utente altrove in un batter d’occhio. Inoltre, alcuni utenti potrebbero avere limitazioni di larghezza di banda e costi di eccedenza per megabyte. L’obiettivo è quello di mantenere un servizio di informazione semplice, pur essendo creativo.

Errore 3: Ignorare le funzionalità degli smartphone

Gli smartphone hanno diverse funzionalità che i PC non hanno.

Innanzitutto lo smartphone è un telefono cellulare: Potrebbe essere una buona idea quella di mettere un link aggiuntivo nel testo che invii tramite sms, il quale permetta al cliente di effettuare una chiamata al tuo numero verde.

Lo smartphone ha una foto camera: Un’altra buona idea potrebbe essere quella di invitare i tuoi clienti a partecipare a un concorso fotografico in cui saranno premiate le loro immagini più belle del quartiere.

Lo smartphone ha anche una Videocamera: Usa questa funzione per condividere piccole clip di case in vendita o dei tuoi servizi.

SMS: Invia ai tuoi clienti un sondaggio o un link via sms (o whatsapp) a nuovi post sul tuo blog.

Geolocalizzazione: La maggior parte dei dispositivi mobili hanno un GPS integrato che consente alle applicazioni di dire dove l’utente è. Utilizza le informazioni sulla specifica posizione dell’utente per guidare i tuoi clienti a vedere gli immobili che hai a disposizione in questo momento.

Calendario: I dispositivi mobili hanno un calendario di modo che i clienti possano facilmente ricordare la data degli appuntamenti e delle visite che hanno prenotato con te.

Una guida utile da tenere sulla tua scrivania per evitare questi ed altri errori è il libro mobile marketing immobiliare

La cosa più importante da tenere a mente quando si utilizza il mobile marketing è quello di non essere limitati dal marketing tradizionale. Siate creativi. Avete infinite possibilità per creare ed esplorare ciò che è meglio per il vostro cliente attraverso il marketing mobile.

di Salvatore Coddetta, formatore e coach immobiliare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...